sabato 25 febbraio 2017

Windows of the World, Doors of the World




Andre Vicente Goncalves ci accompagna in un insolito giro del mondo con le sue immagini deliziose di finestre e porte. Lo sguardo attento del fotografo-artista portoghese ci porta alla scoperta di nuove dimensioni, che vanno ben al di là del segno architettonico. http://www.andrevicentegoncalves.com


venerdì 24 febbraio 2017

Mensole volanti

Bianca, nera, argento o champagne, la mensola Jet è una delle novità di Normann Copenhagen.
Simon Legald, giovanissimo designer danese, firma questo interessante progetto ispirato alle linee aerodinamiche dei caccia. Jet ha un originale rapporto asimmetrico tra superficie orizzontale e verticale, ed è proprio questo a renderla leggera allo sguardo. Le superfici lievemente scanalate assicurano una base antiscivolo per gli oggetti. Alluminio anodizzato in due misure (80 e 160 cm).
www.normann-copenhagen.com

giovedì 9 febbraio 2017

Per le strade di Hanoi. Con Loes Heerink

La fotografa olandese Loes Heerink ci regala un punto di vista insolito e bellissimo del lavoro ambulante. Venditori, ma soprattutto, venditrici di frutta e verdura che attraversano veloci e leggeri le strade di Hanoi, in un tripudio di forme e colori.

Il libro 'Vendors' di Loes Heerink si può acquistare su http://loesheerink.com/



mercoledì 6 luglio 2016

Libellule in volo. Le streghe e l'Inquisizione

Racconti, confessioni e letture sulle streghe e l’Inquisizione. A cura di Antonio Rosti
L’Inquisizione è stata istituita allo scopo di permettere alla Chiesa e alla classe dominante di mantenere il potere. Va detto con forza. 
Ogni altra spiegazione è semplicemente pretestuosa.
I roghi, rappresentazione terrena dell’inferno, sono stati usati per ristrutturare dall’alto la società, per seminare il terrore tra il popolo e costringerlo alla sudditanza. 
Il nemico identificato ad arte. A Satana e alle sue amanti, le streghe, attribuite le responsabilità di tutti i mali del mondo.
Ma la persecuzione delle streghe, e la conseguente demonizzazione della donna, ha provocato una trasformazione epocale di mentalità che ci condiziona ancor oggi.
Considerare l’Inquisizione un capitolo chiuso, l’aberrazione d’un particolare quanto oscuro periodo storico, è analisi superficiale e pericolosa. Se, anno dopo anno, sempre più spaventoso è il numero dei femminicidi, significa chiaramente che le donne continuano ad “essere messe al rogo”.In scena, un lettore circondato da un numeroso gruppo di “streghe” che attendono d’essere condotte sulla piazza per l’ultimo supplizio.
Figure rievocate, “incatenate” l’una all’altra con lunghe colorate sciarpe, e voci alle quali il lettore dà la possibilità di farsi sentire. 
Le intime, dolorose confessioni di quelle donne coinvolgono gli ascoltatori e li sprofondano in un inferno durato per secoli, mentre il lettore ripercorre con una inequivocabile presa di posizione, la storia dell’Inquisizione dalla sua nascita fino ai giorni nostri. 


Con lucida freddezza, che può quasi sembrare crudeltà, si sovrappone alle sofferenze, ai pianti, al loro grido, e riporta tutti i presenti sulla terra, alla realtà che viviamo, assai cambiata in apparenza ma non così tanto nella sostanza.
Libellule in volo, più che uno spettacolo, è una testimonianza. 
Un piccolo ma significativo gesto per restituire dignità a tutte quelle persone che della dignità brutalmente sono state private. 
Un evento per ricordare le vittime di una grande ingiustizia, una umanità costretta con atroci torture a mentire per addossarsi colpe mai commesse, donne bruciate per la follia e l’intolleranza di coloro che si definivano i rappresentanti di Dio sulla terra.
Libellule in volo è un rito collettivo che fa pensare. Duro, come un colpo che va fino in fondo e suscita profonda emozione, forse anche un po’ di fastidio, poiché spudoratamente sincero e mai, mai, accomodante. 
Parla di noi, rifiutando di voler apparire “politicamente corretto”. (A. Rosti)

Libellule in volo, ideato e condotto da Antonio Rosti. Lo spettacolo andrà in scena domenica 10 luglio alle ore 18:00 presso il Teatro Litta, Corso Magenta 24. L’ingresso in sala sarà libero fino ad esaurimento posti, non è possibile prenotare. 

martedì 26 aprile 2016

Alberi luminosi

Bonsai, collezione di lampade in vetro soffiato, racchiude tutta la poetica di Simone Crestani. Il giovane artista di Marostica con la sua tecnica definita Hollow Sculpture realizza oggetti dalle dimensioni importanti, con una raffinata ricerca del dettaglio. (photo credit Alberto Parise)
www.simonecrestani.com

martedì 15 marzo 2016

Very Fifties


Ispirato alle deliziose credenze svedesi degli anni Cinquanta, 
Fidar Sideboard è opera di José Pascal, designer libanese dalle grandi potenzialità.
Prodotto da Kann Design in legno di rosa, è disponibile in diverse varianti.

http://www.kanndesign.com/en/product/fidar-white-fifties-sideboard
http://www.theorganisedhome.co.uk/kann-design-fidar-sideboard-rosewood

José Pascal